Il controllo della mente: il terzo occhio

Arrivati a questo livello di perfezione, perseguito dagli antichi sciamani, tutto è possibile e ci si rende immediatamente conto dell’assunto: “Tutto è in Uno e Uno è in Tutti”. E’ come se si aprisse una porta, il terzo occhio e ci si fondesse con la mente del Creatore, cioé con Dio. Coloro che non credono in Dio sono coloro che non hanno mai avuto esperienze mistiche. In ogni caso non penso che esista sulla faccia della Terra una persona che abbia il coraggio di negare, almeno una volta nella vta, che gli sia capitato qualcosa di strano o paranormale. Trattasi delle classiche coincidenze…

Parlando di Go: saper dominare e controllare le 2 energie positive (pietre bianche) e negative (pietre nere), è già un gran passo avanti verso la conoscienza dell’Assoluto.